The Nerd Writer2019-03-07T19:13:10+01:00
Instagram post 2282058285544711175_4405704345 Oggi sul mio blog trovate tre suggerimenti per scrivere un racconto di fantascienza (e non solo!). Se ne avete voglia, andatelo a leggere e fatemi sapere se ci avete trovato qualche consiglio utile! 😉 Come sempre trovate il link in bio! #fantascienza #sognidirobot #asimov #futuralex #ilsaggiatore #scrivere #scritturacreativa
79 0
Instagram post 2281212509931317750_4405704345 In queste ultime settimane ho poca voglia di leggere narrativa, così mi sono dedicata alle mie altre due grandi passioni: la botanica e la fisica. Ho quasi terminato Atlante di botanica poetica e, invece, ho iniziato solo da un paio di giorni L’ordine del tempo di Rovelli. Che dire: affascinante il primo, irresistibile il secondo. Rovelli riesce a spiegare in modo chiaro e lineare concetti complessi: una qualità che solo i grandi possiedono! 🤩 Voi cosa leggete? 📖 #lordinedeltempo #atlantedibotanicapoetica #fisica #botanica #rovelli #ippocampoedizioni #adelphi #adelphiedizioni
114 15
Instagram post 2277019461454328982_4405704345 Mi è capitato spesso di sentire persone affermare di essere poco interessate alla fantascienza. Una volta anch’io ero una di quelle persone. Perché? Perché nel nostro immaginario spesso si associa la fantascienza solo a guerre galattiche e alieni. 👽 👾 Ma non è esattamente così. La fantascienza è molto di più. Ne parlo nell’ultimo articolo del mio blog: Apologia della fantascienza. Link in bio! 😉 #Frankenstein #maryshelley #orwell #1984 #fantascienza #classici #libridaleggere #lettureconsigliate
176 31
Instagram post 2271843289107925370_4405704345 Prima o terza persona? Come sceglierla quando vogliamo scrivere un racconto? Sappiate che la decisione non deve dipendere dalle nostre preferenze personali, ma da come e cosa abbiamo intenzione di raccontare.

Per approfondire, trovate il link dell’articolo in bio! Fatemi sapere se vi è stato utile! 😉 Tra l’altro, approfondire l’utilizzo delle persone può essere utile anche a chi non desidera scrivere, perché ci suggerisce qualcosa in più sull’intenzione dell’autore! 😊 #scrittura #scritturacreativa #tecnichediscrittura #stoner #williams #ilrossoeilnero #stendhal #primaoterzapersona #ideeperscrivere
150 4
Instagram post 2268352564328305242_4405704345 Pianificare la trama

Tutti noi sappiamo cosa sia una trama, ma quello che non tutti sanno è che per organizzarne al meglio una possiamo usare due strategie.

1. La pianificazione della trama orizzontale
2. La pianificazione della trama verticale

Per saperne di più, vi invito a leggere il mio articolo sul blog, come sempre trovate il link in bio. Troverete anche quanto promesso l’altro giorno: qualche idea da cui partire per scrivere un racconto, più un piccolo extra! 
#scrittura #scritturacreativa #ideeperscrivere #uominietopi #steinbeck #amleto #shakespeare
157 7
Instagram post 2261078847889832862_4405704345 Sul mio blog trovate la terza lezione di scrittura narrativa: Pianificare una storia – Le quattro parti fondamentali di un racconto.
Vi spiego come dare forma a incipit, prima parte, parte centrale ed explicit! 😉 Fatemi sapere se vi è stato utile! 😊 In foto vedete due libri fondamentali per chi voglia cimentarsi con la scrittura: Elementi di stile nella scrittura (trovate un articolo dedicato sempre sul mio blog) e Il Conte di Montecristo, uno dei migliori romanzi di sempre per analizzare le strutture narrative! 😉 Leggetelo, in primo luogo perché è un capolavoro e in seconda istanza perché lo uso spessissimo per fare degli esempi concreti. 😁 #scrivere #scrittura #scritturacreativa #scritturanarrativa #tecnichediscrittura #ilcontedimontecristo #alexandredumas #elementidistilenellascrittura
155 8
Instagram post 2260372006851477917_4405704345 La situazione contingente è critica e può spaventare. Ma farsi prendere dal panico non serve. Ascoltiamo i virologi e le direttive del governo e, nel frattempo, godiamoci le nostre giornate casalinghe al meglio.

Io, per esempio, mi sono infilata sotto le coperte e mi sono messa a leggere i racconti della Du Maurier, un’autrice che mi ha conquistata con il suo famosissimo Rebecca.

Voi cosa state facendo, soprattutto se come me vivete in Lombardia o in una delle provincie “chiuse”, in questa domenica di marzo? 
#dumaurier #gliuccelli #gliuccelliealtriracconti #ilsaggiatore #letturepomeridiane #letturedomenicali #nientepanico #restiamoumani #restiamouniti #lombardia
108 28
Instagram post 2258912625417050817_4405704345 LA FORZA DELLA LUMINOSITÀ 
Durante il mese di dicembre del 2019, sono venuta a conoscenza, tramite alcuni youtuber statunitensi, di un’usanza che mi ha colpito e che ho deciso di fare mia. Decidere, alla fine di ogni anno, una parola guida in grado di rappresentare la direzione che vorremmo seguire nell’anno in arrivo. 
La parola che ho scelto è LUMINOSITÀ: un termine evocativo capace, anche solamente pensandolo, di trascinarmi fuori da tre anni di profondo buio interiore. Mi immagino una luce dorata, calda, apollinea. Chiudo gli occhi e la vedo. Cerco di respirarne l’essenza e di farla fluire in ogni singola cellula, per poi poterla sprigionare a mia volta, attraverso una moltitudine di fili luminosi. Vorrei condividere questa luminosità con gli altri, mostrargli la bellezza delle piccole cose, anche di quelle in apparenza insignificanti e fare sì che possano raccogliere i miei fili luminosi come fiori di un campo per poi metterli nelle loro case e trarne forza e bellezza. 
So bene quanto la vita possa essere cupa e oscura, a tratti. Ma anche quanto luce possa sprigionare. E uno dei modi per farvi arrivare uno di questi esili fili di luce – ma che spero diventino, un giorno, raggi scintillanti – è quello di consigliarvi una lettura preziosa e delicata come quella che vedete in foto: Resuscitare di Christian Bobin. Lui è davvero uno scrittore luminoso, tanto da riuscire a illuminare anche la più buia delle situazioni: la fine della vita.

Vi lascio nei commenti un piccolo e incantevole estratto. 💕 #luminosità #bobin #christianbobin #resuscitare #labellezzadellepiccolecose
97 6
Instagram post 2256068157202498932_4405704345 Il Canone Letterario Occidentale

Cosa sia il Canone Letterario lo abbiamo definito nell’articolo “Cos’è la letteratura?”, ma non abbiamo visto quale sia la differenza che intercorre tra Canone e Biblioteca (non quella dove si prendono in prestito i libri! 😉). Oggi, sul mio blog, trovate un articolo che approfondisce la questione e che analizza anche lo scontro, tuttora in essere, tra i critici “conservatori” e gli esponenti dei Cultural Studies. Il dibattito, a mio parere, è interessantissimo e passa anche attraverso il famosissimo libro di Harold Bloom: Il canone occidentale.

Se volete saperne di più, conoscere quali sono i ventisei autori selezionati da Bloom per costituire il Canone Occidentale e scoprire per quale schieramento la sottoscritta faccia il tifo (“Conservatori” o esponenti dei Cultural Studies?) vi consiglio di andare a leggere l’articolo sul blog. Il link, come sempre, è in bio! Ah, e trovate anche l’audio registrato direttamente all’inizio dell’articolo oppure sul mio podcast The Nerd Writer su spotify! Perché la letteratura è per tutti! #letteraturapertutti Buona settimana e fatemi sapere per quale delle due fazioni tifate voi: “Conservatori” o Cultural Studies?❤️ #letteraturapertutti #ilcanoneletterario #haroldbloom #bloom #amleto #shakespeare #culturalstudies #criticaletteraria #ilcanoneoccidentale
104 2
Instagram post 2253027894607717944_4405704345 Ho sempre creduto di essere una persona poco portata all’utilizzo di un diario quotidiano. A differenza di quanto avviene negli altri ambiti della mia vita non sono mai riuscita ad usarlo con costanza. Dopo una settimana, al massimo, lasciavo perdere e quando sentivo nuovamente la necessità di scrivere mi rendevo conto che erano passate settimane, a volte mesi, dall’ultima volta che mi ero segnata qualcosa.

Negli ultimi anni, interessandomi alla crescita personale e vedendo quanto venisse incentivato l’utilizzo del diario, ho provato a riavvicinarmi. Ma, nuovamente, non ha funzionato.

La vera svolta è arrivata poco tempo fa, grazie a una Youtuber americana che trasmette una grande gioia di vivere e un instancabile entusiasmo per la scrittura privata dei diari.

Grazie a lei ho capito molte cose, e alcune ve le riassumo qui:

1. È necessario abbandonare il perfezionismo. Se come me ne siete afflitti, sono certa che alla prima sbavatura, cancellatura o accenno di grafia disordinata, vi verrà voglia di buttare il quaderno e lasciare perdere. Ricordatevi che il diario è uno STRUMENTO per il miglioramento della VOSTRA VITA, non deve essere esposto alla Pinacoteca di Brera. Quindi fate un bel respiro e lasciate andare le manie di perfezionismo, non serve a niente se non a farci sentire male e costantemente inadeguati.
2. Il vostro diario deve avere degli obiettivi. Quali? Ognuno ha i propri, ma ve ne dico qualcuno dei miei: superare il perfezionismo (!), gestire l’ansia, avere un dialogo migliore e più gentile con me stessa.
3. Potete scriverci qualsiasi cosa, in qualsiasi momento. Da quando ho smesso di “fare il riassunto” serale della mia giornata, avere un diario ha cominciato ad avere un senso. Ci scrivo più volte al giorno: per appuntarmi un’idea, una sensazione, qualcosa di bello che ho visto o letto. È diventato una sorta di memoria esterna, mi fa sentire meglio e vedere le cose da una prospettiva diversa.

Questa impostazione, per me, sta funzionando benissimo, ma se volete qualche spunto in più, vi consiglio di seguire il profilo IG e il canale YT di @elle_growth. Troverete tanti modi diversi per usare un diario e molti consigli di crescita personale.
212 14
Shares